• privacy - info@valentinabovio.it

Su di Me

Sono sempre stata affascinata dal mondo delle “relazioni interpersonali”. Nessun uomo è un’isola. Già ai tempi dell’università sentivo che ciò che l’uomo è, ciò che l’uomo prova, nel bene e nel male, non è soltanto la conseguenza di un’attitudine personale o di caratteristiche specifiche del singolo, ma è anche influenzato (e influenza a sua volta) dall’ambiente relazionale in cui ha vissuto e vive. Non saremmo quelli che siamo se fossimo nati in un’altra famiglia, o in un’altra città. Fin dalla nascita respiriamo e ci nutriamo di relazioni. 
Questa passione per la complessità umana mi ha portato ad approfondire, nella mia formazione, gli aspetti familiari e amicali dello sviluppo dell’individuo, e mi ha fatto avvicinare al modello psicoterapeutico sistemico-relazionale. 
La vita è come un puzzle di milioni di pezzi. Li abbiamo tutti, sono tutti lì, nella nostra scatola. Tuttavia, mentre costruiamo il nostro puzzle, prima o poi viene il momento che non riusciamo a fare ordine tra i pezzi, che non troviamo il tassello che ci serve. Eppure c’è, ma non riusciamo a vederlo. Nel mio lavoro cerco di aiutare la persona che ho davanti a riconoscere e recuperare i pezzi che le servono, non guidandola, ma accompagnandola in un percorso da costruire insieme volta per volta. Non importa che si tratti di un momento di difficoltà passeggero o di una problematica più seria, ognuno ha le risorse per migliorare la propria qualità di vita, solo che a volte è difficile vederle e attivarle.
Considero la persona nella sua unicità, oltre le etichette diagnostiche, e questo mi permette di focalizzare l’intervento sui bisogni e le caratteristiche del cliente, senza alcun giudizio. Quando lavoro, il mio impegno è nel creare un ambiente mentale ed emotivo protetto in cui il cliente possa sentirsi libero di esprimere i propri pensieri e vissuti.
 
sitemap